nosenzo slide 2C’è anche Nosenzo nell’elenco dei prestigiosissimi ospiti del Primo Festival dei Beni Comuni di Chieri (TO). Oggi il suo nome è stato annunciato durante la conferenza stampa di presentazione del Primo Festival dei Beni Comuni. La Cinik annuncia questo evento con estremo orgoglio. Nosenzo continua la presentazione del suo disco Io Vengo dal Sud. Nei prossimi giorni sarà comunicata la data della sue esibizione in questo nuovo affascinante Festival Internazionale.

Area – Festival Internazionale dei beni comuni, alla prima edizione dal 9 al 12 luglio a Chieri (Torino) è una manifestazione culturale promossa dalla Città di Chieri, uno dei comuni promotori di un nuovo modello di collaborazione tra cittadinanza e amministrazione pubblica, per la partecipazione nel governo e nella cura dei beni comuni.

Il Festival nasce quale luogo aperto per discutere, confrontarsi, condividere esperienze, tracciare linee e mappe, capire insieme quali, cosa e di chi sono i beni comuni partendo dal territorio locale per passare alla scala nazionale e giungere fino all’ambito internazionale.

Quattro giorni a Chieri

Quattro giorni in cui Chieri, tra i colori caldi e accoglienti del paesaggio collinare su cui sorge, sarà teatro di molteplici iniziative dove, oltre a protagonisti internazionali del mondo scientifico e culturale, parteciperanno soprattuttoattivisti dei movimenti sociali per i beni comuni di tutta Europa e associazioni locali che con le pratiche quotidiane interpretano, talvolta senza saperlo, la filosofia dei beni comuni.

Il movimento internazionale per i beni comuni riparte dell’Italia con la prima manifestazione internazionale dedicata a questo tema: dal 9 al 12 luglio, infatti, la città di Chieri (Torino) ospiterà la prima edizione di AREA – FESTIVAL INTERNAZIONALE DEI BENI COMUNI, un luogo aperto per discutere, confrontarsi, divertirsi, condividere esperienze, tracciare linee e mappe, capire insieme quali, cosa e di chi sono i beni comuni.

Quattro giorni ricchi di incontri, ospiti italiani e internazionali, tavole rotonde, musica, teatro, arte e performance per interrogarsi sulle forme del vivere e del produrre in comune.

La città di Chieri, tra i colori caldi e accoglienti del paesaggio collinare su cui sorge, sarà teatro di molteplici iniziative dove, oltre a protagonisti del mondo scientifico e culturale, parteciperanno soprattutto attivisti dei movimenti sociali per i beni comuni di tutta Europa e associazioni locali che con le pratiche quotidiane interpretano, talvolta senza saperlo, la filosofia dei beni comuni.

Schermata 2015-05-27 a 02.13.19

Share